Easydive

Quando il vino è VIP

Ma per noi Very Normal People, l’importante è che sia buono

Quando il vino è VIP

In Italia, il costo di un ettaro di vigneto va da un minimo di € 10.000, fino a €600.000, per una media nazionale pari a € 36.000.

Non stupisce quindi, che il cinquantenne Sig. Rossi, appena messo in cassa integrazione, decida che dare una svolta alla sua vita iniziando a fare il viticoltore sia un’emerita follia.

Affare più abbordabile per i VIP, a quanto pare, visto che molti si sono lanciati nella produzione di vini propri.

  • VIP nostrani
  • VIP esteri
  • Non solo vino

VIP nostrani

Al Bano Carrisi. l’aveva promesso al padre che avrebbe continuato a dedicarsi all’azienda agricola di famiglia, infatti produce Platone, un vino ottenuto da uve Negramaro e Primitivo: “Produco circa 800 mila bottiglie. Ormai vendo più vino che compact disc”,ha dichiarato una volta - Non stentiamo a crederlo!

Massimo Dalema possiede vigneti in Umbria e la sua azienda vinicola, La Madeleine, produce Cabernet e Pinot nero.

L’imprenditore e fondatore di Eataly, Oscar Farinetti, è il presidente della cantina piemontese Fontanafredda che produce ottimi Barolo.

A far loro compagnia ci sono anche Bruno Vespa, Gianna Nannini che produce Inno, un Sangiovese, Gianmarco Tognazzi che ha dedicato l’azienda La Tognazzi Amata al padre, proponendo vini quali Tapioco, Come se Fosse e Antani.

E poi Letizia Moratti, l’attrice Ilaria Occhini, Ron con l’etichetta Fracent’anni. La presidentessa di Poste Italiane ed ex eurodeputata, Luisa Todini, possiede una tenuta in Umbria (vicino a Dalema?), Ornella Muti produce un Dolcetto d’Ovada in Piemonte, mentre Ferragamo e Roberto Cavalli hanno optato per la classica Toscana come location dei loro vigneti.

VIP esteri

L’arte viticola ha contagiato anche i VIP esteri. Carole Bouquet produce un Passito a Pantelleria, località scelta anche da Gerard Depardieu per il suo Zibibbo,

mentre Sting è proprietario della tenuta toscana Il Palagio, dove si occupa di vini rossi e olio d’oliva.

La pop star Madonna ha realizzato una linea di vini tutta sua, con uve californiane, da un’azienda che produce anche bottiglie a marchio Rolling Stones. Mick Hucknall, il frontman dei Simply Red, produce Nero d’Avola.

Ma la domanda che non ci sta facendo dormire di notte è: “Che fine faranno il castello ed i 30 ettari di vigneto acquistati nel sud della Francia da Brad Pitt e Angelina Jolie, ora che divorziano?”. Si prevede una battaglia legale a suon di “botte”.

Non solo vino

Non è solo il vino ad attirare gli intraprendenti VIP.

Danny De Vito produce Limoncello negli Stati Uniti, dopo che il suo amico George Clooney glielo ha fatto scoprire.

Invece al guerriero Drogo de Il Trono di Spade, Jason Mamoa, è stata dedicata un’etichetta dal prestigioso birrificio Guiness. Mamoa non ha mai nascosto la sua passione per questa birra irlandese, così è stata creata per lui la Mano Brew.

Noi siamo Very Normal (a volte) People, ma se volete coccolarvi come i VIP, sentirvi speciali o, più semplicemente, gustare un bicchiere di buon vino....non saremo i Brangelina, ma i nostri vini non hanno nulla da invidiare a nessuno. Anzi!

Salute a tutti!

Ultime dal blog

Vini da meditazione

Vini da meditazione

Il gioco degli scacchi ha origini antichissime ed è considerato il gioco di tattica per... approfondisci...

Vino a tavola... con stile

Vino a tavola... con stile

Niente di più intimo che una cenetta a casa. Dalla classica romantica cena a lume di candela a... approfondisci...

Dal Giappone con furore

Dal Giappone con furore

La prossima edizione del Vinitaly si terrà a Verona dal 9 al 12 aprile. Quest'anno... approfondisci...