Easydive

Bertani

Nel 1857 i fratelli Giovan Battista e Gaetano Bertani hanno fondato l’azienda con l’entusiasmo e lo spirito d'avanguardia che ancora oggi ispira nel produrre vini ricercati e notevoli, come il Secco Bertani, ma anche in grado di interpretare i gusti del presente come l’Amarone Villa Arvedi. Tutti vini che coniugano ricerca ed innovazione con l’ esperienza. La proprietà dei vigneti è la costante attraverso il quale è passata l’azienda di generazione in generazione e questo è diventato l’elemento distintivo per la qualità della produzione, tanto che la Bertani è ancora una delle poche aziende nel territorio a disporre della proprietà dei vigneti da cui vengono prodotte le uve. Oggi Bertani, tuttora di proprietà dei membri della famiglia, è un'azienda solida con un costante aumento di distribuzione in Europa e nel mondo, e con uno spirito di gruppo che da sempre distingue il duro lavoro, grazie anche alla nuova gestione manageriale intrapresa per rendere più moderna un’azienda che ha sempre saputo farsi conoscere per la sua capacità imprenditoriale. L’azienda Bertani possiede vigneti e cantine in Valpantena, nella tenuta di Villa Novare in Valpolicella, e possedimenti nel Soave e nelle zone del Lago di Garda. La sede è nella originaria cantina di Grezzana, a nord est di Verona, dove si trovano ancora oggi i vigneti storici e si svolgono le attività di vinificazione, invecchiamento, imbottigliamento e spedizione. Conosciuta come una delle regioni più pregiate in Italia per i suoi vigneti, il Veronese è una terra variegata e di lunga tradizione enologica che può vantare oggi il maggior numero di vini DOC della penisola. Vini la cui fama, da sempre, raggiunge il mondo, come il Valpolicella, il Soave, l’Amarone. Bertani è stata l’azienda che ha saputo identificare il valore di questa zona con le grandi opportunità di valorizzare i vini italiani nel mondo. partendo da un miglioramento qualitativo dei vigneti e da una cultura enologica appresa in Francia, ha saputo proporre il vino italiano, e veronese in particolare, all’estero. Ha saputo fin dagli inizi capire l’importanza di questi luoghi e le caratteristiche dei diversi terreni, tanto da possedere oggi vigneti nelle principali zone di produzione del veronese. Con i suoi quasi 200 ettari di terreno coltivato a vite, e con l’attenzione a mantenere e a rispettare l’ambiente naturale adeguato per ciascun vitigno, senza forzare la produzione, Bertani trae le uve da cui vengono prodotti i suoi vini dalla Valpantena Valpolicella, dalla zona del Soave e dai territori a sud-est del lago di Garda.