Easydive

Corte Sant'Alda

Corte Sant’Alda è una splendida cantina di Mezzane di Sotto, nel pieno della Valpolicella orientale. Una delle più innovative, perché per andare avanti ha guardato indietro per capire dove affondano le proprie radici. Tutto è in perfetta armonia, senza strappi, secondo un progetto di sostenibilità e di rispetto del territorio encomiabile che ha aperto la strada del rinnovamento in Valpolicella. Terra dalla bellezza struggente, dove nascono grandi vini, ma che spesso sono caratterizzati da grande concentrazione, più che da finezza e tipicità. Le vigne di Corte sant'Alda sono su di una terrazza ad altezza 300 metri, i suoli sono calcarei e per i trattamenti vengono impiegate solo piccole quantità di zolfo. Il rame è stato bandito e in cantina non si usano lieviti. Durante la lavorazione si seguono le fasi lunari. Il risultato è stupefacente. I vini prodotti da Marinella Camerani parlano il linguaggio di questa terra così bella. Ogni appezzamento è seguito con cura maniacale, basta controllare la mappa sul sito della cantina con tutti i dettagli su ogni singola particella. Quasi fosse il diario di vita di ogni vigna. Difficile parlare di stile e di tecnica, quando in realtà siamo di fronte ad una manifestazione di grande sensibilità per la terra, di empatia per il vino. Per quanto siano naturali i vini e modesta la vignaiola, la mano del produttore, la sicurezza dei propri mezzi ci sono, magari sono visibili perché invisibile, tuttavia nei vini non c’è la minima traccia di riduzioni, ossidazioni né volatili fuori controllo. Anzi i vini sgorgano con cristallina eleganza, pieni di espressività e profondità che affascina fin dal primo momento che ci si immerge nel calice. Sempre meno concentrazione a favore di finezza e tipicità.