Easydive
Brunello di Montalcino Pian delle Vigne

Brunello di Montalcino

Pian delle Vigne

Antinori

Regione: Toscana
Annata: 2004
Prezzo: 47,00 € IVA incl.
Altre annate disponibili:
Descrizione
Info e riconoscimenti
Abbinamenti
Cantina
Richiedi informazioni
Denominazione: DOCG
Formato bottiglia: 0,75
Gradazione: 14.0%
Num. bottiglie prodotte: 150.000
Temperatura servizio: 18/20°
Riconoscimenti
Tinto Enoteca: 5/5          

Descrizione:

La Tenuta Pian delle Vigne si trova a 6 km. a sud di Montalcino, sopra la Val d'Orcia e prende il nome da una caratteristica stazione ferroviaria del XIX secolo situata all'interno della tenuta. L'azienda è composta da c.a. 180 ettari di cui circa 65 sono piantati a vigneto con un' esposizione prevalentemente a sud-est ed un'altitudine tra i 130 ed i 200 metri s.l.m. Il terreno è tendenzialmente argilloso e calcareo, ricco di scheletro piccolo. Il Brunello di Montalcino è prodotto esclusivamente con uva Sangiovese (denominato, a Montalcino, "Brunello") Dopo un'accurata selezione delle uve avvenuta una prima volta a metà luglio (selezione verde) ed una seconda nelle fasi precedenti la vendemmia, che hanno permesso di portare in cantina per la produzione del Pian delle Vigne solo i grappoli migliori, le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice. La macerazione è avvenuta in serbatoi di acciaio inox da 125 ettolitri per un periodo compreso fra i 12 e i 20 giorni. Durante questa fase il vino ha completato la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 27°C. Il vino è stato subito messo in botti di rovere di capacità variabile fra i 30 ed i 80 ettolitri e, dopo aver svolto la fermentazione malolattica, è stato affinato per oltre due anni. Durante l'estate 2008 si è proceduto all'imbottigliamento.

Vitigni: 100% Sangiovese Grosso

Maturazione: 24 mesi in botte

Note degustative: Impeccabile ed austero, si presenta con un compatto colore rubino dalle nuance granato. Olfatto balsamico che fa sfondo a spunti di timo, marasca, foglia di tabacco, fiori essicati, legno di cedro e note terrose. Al palato si conferma altrettanto articolato, con una coerenza cristallina e una freschezza di fondo che spalleggia tannini di rara finezza. finale lunghissimo costellato di continui ritorni fruttati.

Antinori

Piazza degli Antinori, 3
50123 Firenze (Firenze)
Toscana
approfondisci